6 cose semiserie che ho imparato dopo quasi un mese qui in Brasile

1 – I rubinetti hanno solo una manopola. Né acqua calda né acqua fredda, solo temperatura ambiente.
Implicazioni: è complicato lavare i piatti, quando se ne trova la voglia, poca, in ogni caso. Lavastoviglie dite? Acqua, in senso metaforico. Non ne ho mai vista una, ad oggi, e mi dicono che sia una questione culturale, non di classe sociale.

2 – Le bibite (in particolare quelle gassate) e gli alcolici che non siano ghiacciati non sono concepiti. Ci va il ghiaccio ovunque, e la birra va bevuta gelata, dalla prima all’ultima goccia (e dato che le birre brasiliane sono molto beverine e poco strutturate, credo che qui ci si trovi davanti a un principio di civiltà). Qui siamo molto in area-USA, inoltre, va detto.

3 – Durante le lezioni, i brasiliani fanno un po’ di tutto: mangiano, dormono, si alzano, escono dall’aula, rientrano con dei pop corn. Questa l’ascriverei al fiorente filone del vale tutto.

4 – Le fondine sempre aperte delle guardie.

5 – Il tasso di disoccupazione è calato al 12% del 2002 al 4,3% dello scorso anno. C’è chi imbusta la spesa al supermercato. Chi all’ingresso della pasticceria/panetteria ti munisce di una carta magnetica su cui addebitare i tuoi acquisti, da pagare all’uscita. E quella e solo quella è la sua mansione. Ci sono macchine della polizia che pattugliano le strade con quattro agenti (pardon, guardie) nell’abitacolo. Ci sono quelli che ti fanno il biglietto sull’autobus (ne avevamo parlato qui).

6 – I tovagliolini. I cazzo di tovagliolini che ti mettono a disposizione in tutti i cazzo di bar-ristoranti-lanchonetes di medio-basso livello (ma qualche volta anche in quelli di medio-alto livello). All’apparenza paiono normalissimi tovagliolini di carta, in realtà sono composti di un unico velo di un materiale a metà tra la carta e la plastica, che non assorbe l’unto, bensì contribuisce a cospargertelo in modo uniforme sui palmi delle mani. Non piacevole. Fastidioso a tratti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...